VIAZ AUT

tracciato rosso Descrizione

Dal Passo Durn (1605 m.) si imbocca il sentiero per la Baita Angelini che dirige a Nord-est (segn.536) e lo si segue per circa un quarto d'ora fino a una ripida ansa dove è visibile su un larice un cartello in legno con l'indicazione "Viz dei Cengioni".

Si abbandona il sentiero principale seguendo il sentiero segnalato che punta a monte (Sud-est) raggiungendo immediatamente dopo una radura sotto dirupi rocciosi.

A sinistra delle rocce prosegue ripidamente il sentiero segnalato che più in alto diviene alpinistico e che per mughi e bancate rocciose porta alla terrazza erbosa sulla sponda settentrionale del canalone fra Cima dei Gravinai e Cima delle Lastíe. (Qui inizia la traversata in quota del Viáz dei Cengioni, in comune con questa per il tratto che con passaggio esposto porta nel fondo del canalone).

Si abbandona il Viáz dei Cengioni e si sale il canale superando una ostruzione e raggiungendo la quota d'inizio del Viz Aut, che è di pochi metri inferiore alla forcelletta con cui termina il canale. Con diagonale ascendente si inizia la traversata verso Sud, raggiungendo dopo non molto un canaletto che si sale fino sul filo di cresta che domina ad Est il Van dei Gravinai.

Si prosegue in quota passando sotto la cima principale delle Laste e al termina di questa, doppiato un crestone, si scende nel canale fra la cima suddetta e la Cima Nord. Dal fondo del canale si riprnde la traversata segundo una specie di cengia ascedente che porta su una spalla di rocce non difficili che è contrafforte occidentale della Cima Nord ( dove si interseca la Via Giovanni & Corrado Angelini del 21 Settembre 1959).

Da questa spalla si scende diagonalmente a destra verso una depressione della parete che porta al canalone fra Cima Nord e Cima Livia. Da qui, come più conviene, si sale per rocce non difficili alla cresta sommitale.

Discesa

a) Si scende per detriti nel Van, dove si incontra il sentierino che sale alla normale di Cima Nord di S.Sebastiano, e con questa si continua la discesa fino a raggiungere il sentiero che porta alla forcella La Porta e che percorrendo tutto il Van riporta al Passo Durán. (Passo Durán-Viáz Aut- Passo Durán ore 5-6 circa)

b) Si scende diagonalmente a destra per detriti mirando alla spalletta erbosa sul lato occidentale del Van (a quota 2190 m) dove ha termine (o inizio) il Viáz dei Cengioni e con questo al Passo Durán. (Passo Durán-Viáz Aut-Viáz dei Cengioni- Passo Durán ore 6 circa)


Rifugio SAN SEBASTIANO Fam. Cordella 32010 DONT di ZOLDO ALTO - PASSO DURAN ZOLDO ALTO (BL) tel.+39.0437.62360